Davids: Premier e Bundesliga meglio della Serie A

Che la serie A sia scesa di qualità rispetto a qualche anno fa è oramai scontato. Sulle motivazioni che hanno fatto scendere le quotazioni del calcio più bello se ne è parlato e se ne continuerà a parlare e a scrivere a lungo. Almeno fino a quando la nostra prima serie non abbia risalito la china del calcio europeo.

A riprendere il discorso oggi è Edgar Davids, in Italia dal 1996 al 2005, con le maglie di Milan, Inter e soprattutto Juve. L’olandese è nel nostro Paese in occasione della partite della pace, voluta da Papa Francesco e si lascia andare ad alcune dichiarazioni sul sito di Rai Sport.

Secondo il Pitbull (come lo soprannominò l’allora allenatore dell’Ajax van Gaal) i numeri e gli spettatori della serie A sono in calo. E la qualità di gioco ne ha risentito. Basti vedere i risultati raggiunti dai nostri club nelle competizioni europee. “Quando giocavo io l’Italia era al massimo e tutti volevano la serie A”. Ma oggi non è più così e in Italia abbiamo molto lavoro da fare per ritornare ai livelli dei migliori. Per il momento però a beneficiarne sono i campionati dei nostri vicini europei, Bundesliga e Premier Ligue in primis.

Quello che fa ben sperare è che il campionato italiano ha lasciato il segno. Secondo l’ex centrocampista olandese infatti, “se chiedi ad una persona di citarti 5 squadre tedesche” questa non riuscirà a fare più di due nomi. “Se chiedi dell’Italia te ne elenca subito cinque o sei”.

Lascia un commento