Inter 2017: i tifosi guardano già al prossimo anno

I tifosi interisti in questa fase di campionato sono sempre più interessati a quella che sarà la squadra di domani, con i grandi investimenti promessi dalla nuova dirigenza cinese.

Si parla di una doppia strategia in casa milanese, puntellare la difesa nel mercato di Gennaio con l’acquisto di alcuni tra gli ‘scontenti’ eventualmente disponibili come Darmian e qualche interessante talento come Lindelof per cominciare; ma il grosso degli investimenti è previsto per Giugno quando si cercherà di arrivare a quel grande colpo che servirebbe non solo per scatenare la fantasia dei supporter neroazzurri ma anche per riportare la squadra nel gotha di quelle più appetibili tra i campioni in cerca di nuovi approdi.

I nomi sussurrati sono quelli di James Rodrigues, el kun Aguero ed anche di Luis Suarez, tre big di Real Madrid, Manchester City e Barcellona che hanno comunque situazioni parecchio differenti : James Rodriguez vive da separato in casa a Madrid dove non è ben visto da Zidane, tuttavia dato l’elevato ingaggio i blancos non sono riusciti a trovargli una sistemazione gradita nello scorso mercato e potrebbero riprovarci anche se dobbiamo sottolineare come il mercato del Real sarà bloccato per tutto il 2017 e dunque non potranno eventualmente sostituirlo, bisognerà vedere quella che sarà la situazione alla fine di questa stagione in casa madrilena, se non ci saranno grosse problematiche nella rosa potrà anche partire.

Per quanto riguarda Aguero la sua non è stata certo una stagione memorabile fin d’ora, si è sbizzarrito a sbagliare rigori a bizzeffe, sia nel Manchester City che in nazionale Argentina ed il suo rendimento alterno in campo potrebbe effettivamente portare al suo abbandono, sentito comunque il parere di Guardiola.

Su Suarez si tratta di pure illazioni, difficilmente il Barcellona lascerà scappare il centravanti uruguaiano.

Per tutti e tre comunque si dovrebbe affrontare una spesa enorme non solo per il cartellino ma per l’ingaggio del giocatore, più ipotizzabile un assalto ai giovani talenti Italiani, che non sono molti e sostanzialmente si riducono a Berardi e Bernardeschi, due esterni a volte provati anche come tre-quartisti che hanno dato risposte contrastanti per quanto riguarda il loro livello tecnico in partite più ardue del campionato Italiano o dell’Under 21.
Certamente la nuova dirigenza cinese dovrà però fare attenzione ai bilanci ed investire oculatamente su giocatori che possano far fare il salto di qualità ad una rosa che, in passato, è stata continuamente cambiata senza raggiungere mai risultati degni del blasone del team nerazzurro.

local_offerevent_note

account_box admin


local_offer

Lascia un commento