Rinnovo Contratto Icardi: tutti i dettagli sul nuovo stipendio del calciatore dell’Inter

E’ fatta: l’Inter rinnova il contratto di Mauro Icardi, con cui ha trovato un accordo in base al quale il calciatore continuerà a giocare con la casacca nerazzurra almeno fino al 2021, quando avrà 28 anni.

In realtà, l’accordo tra il procuratore del calciatore e il team interista era arrivato già prima del 15 agosto, ma è stato rivelato solo oggi, quando sono stati resi noti anche i dettagli che hanno portato alla firma di Icardi e che lo renderanno il terzo giocatore più pagato in serie A dietro a Higuain della Juventus e De Rossi della Roma.

Lo stipendio base di Icardi salirà di 200 milioni di euro a stagione da quest’anno e fino a fine contratto, secondo queste cifre nette:

  • 4,5 milioni per la stagione 2016-17;
  • 4,7 nella 2017-18;
  • 4,9 nella 2018-19;
  • 5,1 nella 2019-20;
  • 5,3 nella 2020-21.

La cifra comprende anche il 50 per cento dei diritti d’immagine del calciatore, costati circa 450.000 euro.

Oltre a questo, per ogni anno in cui l’Inter giocherà nella fase a gironi della Champions League, lo stipendio base di Mauro salirà del 10 per cento.

Da non dimenticare, infine, i bonus che il capitano dei nerazzurri riceverà: non appena segnerà 10 reti in campionato porterà a casa 200.000 euro aggiuntive, poi ci saranno dei traguardi economici per ogni 5 gol segnati.

Nessun bonus nel caso in cui Icardi vincesse la classifica dei cannonieri, per evitare che un incentivo economico potesse spingere il calciatore a diventare troppo egoista, danneggiando di conseguenza il team.

Chiudiamo con l’ultima carrellata di bonus previsti dal rinnovo del contratto di Icardi:

  • 750.000 € per la vittoria finale in Champions League;
  • 250.000 € in caso di vittoria del campionato o dell’Europa League.
local_offerevent_note

account_box admin


local_offer

Lascia un commento