Risultato Fiorentina – Slovan e Sassuolo – Rapid Vienna

Dal giorno alla notte, così potrebbe essere intitolato un articolo che parli delle partite di Fiorentina e Sassuolo, ma anche del solo Sassuolo, in Europa League.

Cominciamo dai viola che, come all’andata, non hanno avuto problemi a regolare i cechi dello Slovan Liberecz che aprono la strada agli avversari con un ingenuo fallo su Ilicic che realizza il conseguente rigore.

Il raddoppio di Kalinic che supera il portiere avversario e depone la palla in rete chiude il primo tempo.

Nella ripresa c’è spazio anche per il primo gol di Cristoforo che suggella la gara e dona ai viola praticamente la qualificazione.

Diverso il caso del Sassuolo che Di Francesco per la prima volta disponde col 3-5-2 e che pur in formazione rimaneggiata riesce a passare in vantaggio con Defrel ed addirittura a raddoppiare nel finale del primo tempo con una deviazione di Ragusa su punizione di Pellegrini.

Il problema arriva nella ripresa dove la squadra si abbassa troppo nel finale e subisce l’uno-due del Rapid Vienna che tra l’85° ed il 90° trova il pari.

Ora la situazione del girone è apertissima con due squadre a 6 e due a 5 punti, praticamente impossibile fare pronostici, il Sassuolo deve più che altro sperare di recuperare gli assenti eccellenti (Berardi, Magnanelli ecc.) per gli ultimi due incontri e poi giocarsela.

local_offerevent_note novembre 4, 2016

account_box admin


local_offer

Lascia un commento