Risultato Roma Palermo: 4-1 . I giallorossi non mollano

Missione compiuta per la Roma: i giallorossi restano al secondo posto, a pari merito con il Milan e a due punti dalla capolista Juventus. Salah, Paredes, Dzeko e El Shaarawy rifilano ciascuno un gol ai rosanero, stoppando la serie positiva dei siciliani (fino a ieri sera mai una sconfitta fuori casa) e confermando la serie positiva all’Olimpico (la Roma ha vinto 5 partite su 5 in casa). Per non parlare del migliore attacco del campionato, quello giallorosso, con 23 reti all’attivo in 9 gare.

Le squadre. De Zerbi sembra pensare più alla difesa che al reparto offensivo. E quindi se dietro giocano in cinque, l’unica punta è Nestorovski. Più azzeccate invece le scelte di Spalletti: Emerson in difesa affianca Florenzi. Confermato Dzeko, che trova l’ottavo gol e serve l’assist che apre le marcature, mentre il Faraone sostituisce Perotti e assieme a Salah impegna la difesa rosanero. Unica pecca tra i giallorossi, la prestazione di Jan Jesus.

La cronoca. Nella prima frazione di gioco, ci sono alcune buone occasioni per la Roma, sprecate peró da Dzeko (sinistro debole dai 20 metri al 7′) e da El Shaarawy, servito dal bosniaco sul filo del fuori gioco (13′) e di nuovo il Faraone di destro, sul cui rimpallo Dzeko si fa anticipare da Andelkovic (17′). Ma il gol arriva alla mezz’ora, quando Dzeko con il destro serve Salah in corsa che di sinistro non sbaglia (31′). Jan Jesus regala una punizione dal limite ai rosanero, ma Diamanti la mette fuori, anche se di poco.

Il secondo tempo si apre con la sostituzione di Jan Jesus (ammonito) con Florenzi e lo spostamento di Emerson a sinistra. Il secondo gol dei giallorossi arriva al 6′ st su una punizione di Paredes non irresistibile, ma su cui Posavec interviene goffamente. Il Palermo cerca di reagire : il portiere Szczesny  all’11’ devia un tiro di Diamanti e sul corner che ne nasce blocca un colpo di testa di Andelkovic. Al 23′ arriva l’ottavo gol di Dzeko, dopo un’azione Salah-Florenzi. I siciliani accorciano al 35′ con un tiro di Quaison deviato da Manolas, ma la partita è ormai finita. Il suggello finale arriva dopo l’entrata in campo di Totti (36′) ed è proprio lui a servire Salah, palla a El Shaarawy, che punisce ulteriormente Posavec.

La Roma c’è!

local_offerevent_note

account_box admin


local_offer

Lascia un commento